EDILTOSCANA

L’edilizia è questione di Chimica, Prurito e DNA

Ciao,

Mi chiamo Luca Panichi e nel momento in cui scrivo questa piccola presentazione ho 49 anni ancora da compiere. Tuttavia, sono il titolare di Ediltoscana da 23 anni e rappresento la terza generazione di muratori che guida questa impresa.

Fin dai tempi di mio Nonno Paris Panichi che ne è stato il fondatore nel 1954. Posso tranquillamente dire che questo mestiere l’ho nel sangue. Infatti, fin da quando ero ragazzo, mi piaceva trascorrere il tempo libero in cantiere per apprendere tutto quello che potevo su questo mestiere.

Quindi costruire è sempre stata una passione che sentivo pulsare forte nelle mie vene. Prima ho fatto il muratore per imparare il mestiere…e l’impresario edile dopo, per guidare l’azienda quando mi padre Ottavio andò in pensione, forse era solo…



UNA QUESTIONE DI DNA

Tuttavia ho sempre sentito dentro di me una specie di insofferenza…non saprei bene come definire questa sensazione che mi ha accompagnato per quasi 46 anni della mia vita.

Forse solo 3 anni fa ha iniziato ad affievolirsi. Il perché te lo svelerò più avanti, per il momento ti basta sapere che…ho sempre avuto un forte desiderio di spingere l’azienda di famiglia oltre i suoi limiti, fino a farla diventare un punto di riferimento a livello regionale. Ma fino a quel momento tutti i miei tentativi di farla crescere non avevano portato i frutti sperati.

Per questo quando pensavo alla crescita della mia azienda avvertivo sempre quella sensazione che provavo da ragazzo. Quando stavo in cantiere, sotto il sole, a compiere pesanti sforzi e…sentivo il sudore che mi scorreva lungo la schiena, scivolando tra la mia pelle e la maglia da lavoro.

20 Anni più tardi…

anche se ero comodamente seduto sulla mia sedia presidenziale, dietro alla mia imperiale scrivania, nel mio superbo ufficio situato al secondo piano del mio capannone, dotato d’aria condizionata…e non sudavo più. Quando fondevo la mia testa pensando a come far crescere la mia Ediltoscana,avvertivo sempre quella stessa sensazione che mi colpiva da ragazzo, quando ero al lavoro sotto il sole e che non mi ha mai del tutto abbandonato…

 

UNA QUESTIONE DI DNA

Tuttavia ho sempre sentito dentro di me una specie di insofferenza…non saprei bene come definire questa sensazione che mi ha accompagnato per quasi 46 anni della mia vita.

Forse solo 3 anni fa ha iniziato ad affievolirsi. Il perché te lo svelerò più avanti, per il momento ti basta sapere che…ho sempre avuto un forte desiderio di spingere l’azienda di famiglia oltre i suoi limiti, fino a farla diventare un punto di riferimento a livello regionale. Ma fino a quel momento tutti i miei tentativi di farla crescere non avevano portato i frutti sperati.

Per questo quando pensavo alla crescita della mia azienda avvertivo sempre quella sensazione che provavo da ragazzo. Quando stavo in cantiere, sotto il sole, a compiere pesanti sforzi e…sentivo il sudore che mi scorreva lungo la schiena, scivolando tra la mia pelle e la maglia da lavoro.

20 Anni più tardi…

anche se ero comodamente seduto sulla mia sedia presidenziale, dietro alla mia imperiale scrivania, nel mio superbo ufficio situato al secondo piano del mio capannone, dotato d’aria condizionata…e non sudavo più. Quando fondevo la mia testa pensando a come far crescere la mia Ediltoscana,avvertivo sempre quella stessa sensazione che mi colpiva da ragazzo, quando ero al lavoro sotto il sole e che non mi ha mai del tutto abbandonato…



QUELLA SPECIE DI PRURITO

Tuttavia, adesso, nel momento in cui scrivo, questo fastidio si è notevolmente mitigato. Perché da ormai 3 anni sono riuscito ad intraprendere un percorso di crescita personale e professionale che mi ha portato a stabilizzare la mia azienda. Finalmente, oggi posso pensare alla crescita. Ovvero, posso pensare a come realizzare quella mia magnifica ossessione che fin da ragazzo mi portava a desiderare ed immaginare…

Ediltoscana come un punto di riferimento a livello regionale nelle costruzioni. Così, In questi ultimi mesi, ho riflettuto a lungo sulla mia identità e sull’impronta che voglio dare alla mia impresa in relazione; al territorio in cui si trova, al rapporto con i fornitori e con i collaboratori. Fino a quando una di queste mattine ho capito.

Ho visualizzato quel singolo elemento che da qui in avanti diventerà la mia identità. Questa intuizione mi è venuta mentre scrivevo un computo metrico per un cliente e dovevo definire il prezzo di un muro a forati…forse uno degli elementi più banali dell’edilizia. Ma che cosa è un muro a forati se non un insieme, una miscela di: Mattoni Forati e Malta. Tuttavia, la malta è a sua volta una miscela di Cemento e Sabbia.

Mi sono fermato a pensare…e se i mei muratori sbagliassero la miscela? Ovvio il muro cadrebbe. Ed all’improvviso un flash… Ecco quel singolo elemento che mi mancava…in quel momento ho capito che l’edilizia è solo una…



QUESTIONE DI CHIMICA

Quindi per iniziare a crescere non dovevo far altro che pensare a cosa desideravano i miei clienti.

Mescolare sapientemente i loro desideri in una miscela perfetta che avrebbe garantito loro di:

 

QUESTIONE DI CHIMICA

Quindi per iniziare a crescere non dovevo far altro che pensare a cosa desideravano i miei clienti.

Mescolare sapientemente i loro desideri in una miscela perfetta che avrebbe garantito loro di:



AVERE LA CASA DEI LORO SOGNI

Adesso, stai bene attento!

Non sto parlando delle dimensioni di un immobile. Perché per me dare ad ogni persona la sua casa dei sogni significa: Creare uno spazio, personalizzato e ritagliato sulle esigenze specifiche di ogni persona.

In questo modo, chiunque entrando nella propria casa, si può sentire: sicuro, rilassato e felice, nel condividere quello spazio con tutti i suoi affetti più cari. Concludendo, per me la tua casa dei sogni è uno spazio unico e non standardizzato.



Da questa consapevolezza ho trattato la mia Visione:

EDILIZIA IN FORME NUOVE

Trasformiamo gli stili: Rustico, Classico e Neo Classico in forme nuove, mantenendo le loro tipicità.

Subito dopo aver preso coscienza di questa mia nuova consapevolezza di chi sono e di dove voglio andare…e stato facile scrivere il modo. Ovvero “il Come” intendevo realizzare la mia visione….



ATTRAVERSO LA MIA MISSION(E)

Vogliamo ripensare il modo di abitare, creando spazi moderni, dove puoi vivere in armonia con te stesso e con la natura: Per farlo ci affidiamo ai migliori architetti della Toscana, che riescono a creare un’estetica funzionale, armoniosa alla vista, ed in equilibrio con il paesaggio circostante.

Tuttavia, affinché questa magia si compia devo riuscire a trasmettere: ai miei collaboratori, ai miei fornitori, ai miei clienti…

 

ATTRAVERSO LA MIA MISSION(E)

Vogliamo ripensare il modo di abitare, creando spazi moderni, dove puoi vivere in armonia con te stesso e con la natura: Per farlo ci affidiamo ai migliori architetti della Toscana, che riescono a creare un’estetica funzionale, armoniosa alla vista, ed in equilibrio con il paesaggio circostante.

Tuttavia, affinché questa magia si compia devo riuscire a trasmettere: ai miei collaboratori, ai miei fornitori, ai miei clienti…



I MIEI VALORI

Ovvero quel mio modo unico che ispira le mie azioni durante il lavoro quotidiano. Quindi ho iniziato a scriverli…

Sincerità

a. Instaurando relazioni tra dipendenti e collaboratori che ci portano a soddisfare le esigenze dei nostri clienti nel migliore dei modi.

b. Con i nostri clienti: Non accettiamo lavori sotto costo! Questo ci porta a consegnare l’immobile che avevamo promesso nei tempi promessi. Se pensiamo di non poter eseguire una richiesta o una lavorazione non la facciamo.

c. La chiediamo e pretendiamo dai nostri fornitori, per essere in grado di rispettare il cronoprogramma dei lavori.

Fiducia

a. Secondo noi la fiducia tra i membri del team è una diretta conseguenza della sincerità.

b.La otteniamo anche dai nostri fornitori essendo sempre puntuali nei pagamenti concordati. Può capitare, soprattutto con l’avvento dei bonus che, in accordo con il fornitore, ci riaccordiamo su una nuova data e in quel caso non saltiamo mai la seconda data concordata. Ad oggi non abbiamo fatture insolute con i nostri fornitori.

c. La riceviamo anche dai nostri clienti grazie inquanto instauriamo una relazione basata sulla trasparenza.

Collaborazione

a.Sincerità e fiducia inducono a lavorare con spirito collaborativo e di aiuto i nostri dipendenti e collaboratori.

b. Sincerità e Fiducia ci permettono inoltre di creare un rapporto collaborativo con il cliente che non vede più l’azienda edile come un problema ma come un’opportunità da cogliere per realizzare la sua casa dei sogni.

c.Avendo acquisito la fiducia dei nostri fornitori in oltre 30 anni di attività riusciamo sempre a trovare con loro il modo di non causare ritardi o disservizi ai nostri clienti.

Serenità

a. Sincerità, fiducia e collaborazione portano i nostri dipendenti a lavorare assieme con serenità.

b.Serenità è anche la sensazione che provano i nostri clienti dopo che hanno affidato i lavori di ristrutturazione o costruzione ex-novo delle loro case ad Ediltoscana.

c. La serenità che provano i nostri fornitori quando ci emettono fattura perché ad oggi non abbiamo fatture insolute e protestate.

Ammirazione

a.L’ammirazione porta i membri del team a lavorare con ammirazione tra loro e sempre in maniera proattiva evitando eventuali conflitti

b. L’ammirazione è il sentimento che provano i nostri clienti dopo che hanno provato il nostro ineccepibile modo di costruire.

c. L’ammirazione dei nostri fornitori per la mole di lavoro che riusciamo a gestire ogni anno e sempre con grande qualità ed in modo impeccabile.

Infine è solo grazie all’unione di questi cinque valori che io e la mia azienda creiamo una forte sinergia con i nostri fornitori. In questo modo riusciamo a esaudire i desideri dei nostri clienti…quindi anche i tuoi. Infine riusciamo sempre a rispettare i tempi di consegna, senza mai sforare il budget per i lavori, stabilito nel contratto edile.

So che adesso stai pensando:  “Questo è un miraggio?”



No, è Ediltoscana.

EDILIZIA IN FORME NUOVE

L’edilizia per me è tutta qua 

Un saluto, Luca Panichi



EDILTOSCANA SRL DI PANICHI LUCA 

Via Sandro Pertini, 61 Calcinaia, 56012 Pisa

PARTITA IVA :  02371290509 

CODICE DESTINATARIO/ UNIVOCO : KRRH6B9

MAIL: info@ediltoscana.net



FISSO/FAX : 0587 489920

CODICE FISCALE LEGALE RAPPRESENTANTE 

C.F PNC LCU 74T12 G702W

Indirizzo PEC: ediltoscana.srl@cgn.legalmail.it



Banca d’appoggio Ediltoscana S.r.l. di Panichi Luca :

Cassa di risparmio di Volterra Spa,

Filiale Pontedera

IBAN : IT29C0637071130000010705026.



clicca qua e scrivici